Questo metodo è molto efficace, se vuoi cambiare davvero e le tue credenze e le tue convinzioni. L’unica cosa di cui hai bisogno per poter sentire il cambiamento positivo, è la sincerità con te stesso.

E’ vero che le tue convinzioni in 99% non provengono da te,  ma sono state messe tanto tempo fa, quando eri piccolo nelle tua mente. Di sicuro sei d’accordo, che da solo non hai potuto creare un modello del mondo, di rapporti, di soldi, di donne o di uomini. Le tue convinzioni sono un risultato della tua crescita, nel specifico ambiente, tra le persone che hanno potuto avere una forte influenza su chi sei oggi. I genitori, la famiglia, gli amici, la scuola, le religione, la cultura, ecc, sono stati di sicuro i “personaggi” che ti hanno influenzato con le loro convinzioni e tu gli semplicemente hai creduto non essendo nemmeno consapevole.

Utilizzando questo metodo, hai una occasione di restituire ancora la “tue” convinzioni alle persone, dalle quale le hai assorbito.

Buon lavoro!

Hai bisogno di una penna e di un paio di fogli di carta dove scrivere le tue vecchie convinzioni che ti limitano (i tuoi modelli). Sarebbe perfetto se potessi fare questo esercizio con un’altra persona. Non è necessario ma sarebbe più efficace.

  1. Per lavorare con qualsiasi convinzione hai bisogno di due fogli di carta. Sul primo foglio scrivi la convinzione vecchia (attuale, quella che vuoi cambiare), e sull’altro scrivi la nuova convinzione (quella che vorresti avere), ma sempre in maniera positiva, per esempio:

 

  • Sono insicuro di me stesso à Sono sicuro di me stesso in ogni situazione
  • Sono stupido à Accetto me stesso come sono, sono intelligente
  • Sono povero à Sono ricco
  • (sarebbe sbagliato scrivere: “NON VOGLIO ESSERE POVERO” perché è un’affermazione negativa)

Scrivi tutte le convinzioni che vuoi!

  1. Quando scrivi le tue vecchie convinzioni prova a capire da CHI provengono. Chi è stato il primo che le ha seminate nella tua mente? Se non sei sicuro della domanda, fidati della tua intuizione e scrivi la prima risposta. Scrivi il nome di questa persona o la situazione sotto per non dimenticarli.

 

  1. Se lavori con un tuo amico, invitalo di sedere davanti a te, se lavori da solo, metti davanti a te una sedia vuota. Prendi il foglio con la prima vecchia convinzione e immagina che il tuo amico (o una persona immaginaria che siede sulla sedia) è proprio la persona dalla quale nasce la convinzione.

Se in questo momento riesci ad entrare meglio nel ruolo ed immaginare davvero la persona davanti a te o la situazione, l’eliminazione dalla convinzione sarà più efficace.

Guardando la persona immaginaria digli tutto ciò che vorresti dire (digli tutto il male che ti è successo vivendo con questa convinzione, il peso che ha questa sensazione negativa, ecc.). Butta fuori tutta la tristezza, la rabbia, le colpe, tutto ciò che è stato seminato dentro di te e che ha vissuto con te per anni. Puoi piangere, gridare, essere arrabbiato. Se succede proprio questo – congratulazioni! Significa che ti stai LIBERANDO dalla vecchia convinzione.

Alla fine afferma che non vuoi avere più questa convinzione, che non ne hai bisogno e ridai il foglio con la convinzione negativa alla persona che hai di fronte.

 

  1. Adesso prendi il foglio con la nuova convinzione e, guardandola negli occhi, con orgoglio e gioia leggila e conferma che da oggi in poi questo sarà il tuo nuovo modo di pensare, sentire e reagire.

 

  1. Ripeti tutto processo con ognuna delle convinzioni che vuoi cambiare

 

 

  1. Alla fine brucia o butta i fogli di carta con le vecchie convinzioni e conserva a portata di mano le nuove per un po’ di tempo (un mese per esempio) e rileggile almeno una volta al giorno.