Cofanetto Super Mamma

Progetta La Tua Prima Maternità vol.1°

(i primi 6 mesi di vita in cui riesci a trovare il tempo per te stessa nonostante la mancanza del tempo!)

Benvenuta nel programma “Cofanetto Super Mamma

So perfettamente che la prima esperienza come mamma non è semplice e per niente facile. Ci sono passata anch’io. Nonostante essendo una Terapeuta e MasterCoach ho vissuto le mie giornate difficoltose in cui pensavo di essere molto vicina al Baby-Blues o addirittura alla Depressione PostParto. Ma per fortuna, conoscendo i capricci della nostra mente, dei pensieri e delle emozioni, sapendo come gestirli e come non farsi trascinare ho trovato utilissimo tutti ciò che sapevo per non cadere. Oggi, non sono solo da un’esperta della mente ma sopratutto da MAMMA voglio prepararti passo dopo passo per il viaggio della prima maternità. Intendo i primi 6 semi della vita del Tuo cucciolo.

Perché solo i primi 6 mesi?

Perché la prima crisi è più devastante proprio in questo periodo.

Lo sapevi che:

La percentuale di donne colpite è molto elevata e va dal 50 all’80%, quindi più di una su due. Tra queste, una su cinque potrà sviluppare anche depressione post parto?

Allora, credo che sia molto importante prevenire e prepararsi prima piuttosto che farsi trascinare giù ad una bestia così brutta!

 

  • La percentuale di donne colpite dal Baby Blues è molto elevata e va dal 50 50%
  • all’80%, quindi più di una su due? 80%
  • Tra queste, una su cinque potrà sviluppare anche depressione post parto? 25%

Cosa è allora il Baby-Blues e la Depressione Post Parto?

 

Sintomi: umore instabile, facile tendenza al pianto, tristezza, ansia, perdita di concentrazione, sensazione di dipendenza.

Cause: stress psico-fisico causato dal travaglio e conseguente sconvolgimento degli ormoni femminili: estrogeni e progesterone, ansia legata all’aumento delle responsabilità, imprevisti o contrasti familiari.

Insorgenza e durata: il Baby blues è un problema di natura transitoria, si verifica immediatamente nella 1° settimana dopo il parto e passa dopo 3-4 settimane..

DEPRESSIONE POST PARTO (O POST PARTUM), QUANDO E’ PIU’ SERIA
Ne soffre circa il 14% delle neo mamme
Si tratta di una patologia vera e propria che se trascurata tende a divenire cronica.

Sintomi: irritabilità, eccessiva preoccupazione o ansia, sonno disturbato, inappetenza o smisurato appetito, dolori e debolezza muscolare, sensazione di fastidio nei confronti del bambino, sentirlo come un peso, mancanza di emozioni nei confronti del bambino, sensazione di inadeguatezza nella cura del bambino, avversione verso il bambino e paura di restare sola con lui, ritenersi madre e moglie incapace, mancanza di concentrazione nelle cose quotidiane che vanno dalle semplici cure all’interazione con il bambino e al riconoscimento dei bisogni reciproci.

Insorgenza e durata: la depressione post parto solitamente si affaccia durante la 3° o 4° settimana dopo il parto e arriva ad evidenziarsi come problema effettivo dopo 3 o 6 mesi dalla sua comparsa prolungandosi, a volte, per oltre un anno.

Cause: sebbene le cause siano molteplici e non del tutto chiare sono comunque coinvolti i fattori ormonali (di tipo sessuale e tiroideo), i fattori fisici (es. la stanchezza causata dai ritmi imposti dal bambino), i fattori psicologici (una personalità con bassa autostima o perfezionista), i fattori sociali (giovane età, inesperienza e mancanza di aiuto e sostegno), i fattori cognitivi (coltivare aspettative irrealistiche sull’essere madre o sul bambino).

In poche parole, Baby Blues è uno stato di un permanente disagio e in più di un accumulo della stanchezza che per forza arriva dopo ogni parto. Invece la Depressione Post Parto è la sua forma più forte.

I sintomi che ho vissuto sulla mia pelle erano quelli:

ma HO TROVATO LE SOLUZIONI per tutti quanti!

1. PROBLEMA 
Il corpo cambia durante la gravidanza e dopo il parto vuoi tornare alla forma precedente. 

Purtroppo non è possibile farlo subito perché per 6-8 settimane non si può fare nessun’attività fisica efficace, solo i semplici movimenti. Ti senti brutta, grassa e per niente attraente.

2. PROBLEMA 
Non hai il tempo per TE stessa. 

Dopo il parto l’autostima si abbassa e tu vuoi sentirti desiderata e attraente. Purtroppo le cose non vanno come speravi..non hai il tempo per te stessa, spesso neanche per fare la doccia…  Ogni tuo bisogno è secondario, il primo posto ha preso il tuo figlio. Questa cosa ti porta la sofferenza e la mancanza dei tuoi ritmi precedenti. Inizi a dare le colpe al tuo figlio, inizi a pensare che ti sei pentita di aver un figlio perché nulla va come prima. Non lo dici in giro perché la società ti giudicherebbe come una “mamma scarsa” e di conseguenza tieni tutto dentro…

3. PROBLEMA: 
Non provo emozioni per il mio bimbo. 

Senti la presenza di qualcuno nuovo a casa tua. Sai consciamente che hai un figlio ma non provi un grande amore come tutte le mamme dichiarano. Non ti preoccupare..sappi che la maggior parte delle donne non è sincera nè con gli altri nè con se stesse ma non lo sentono nemmeno loro…Non lo dicono a nessuno perché hanno paura di essere giudicate.

4. PROBLEMA 
Il pigiama o la tuta sono il tuoi vestiti primari 

È sempre la stessa questione di mancanza di tempo e della tua comodità sopratutto quando allatti il bimbo. Appena ti alzi per una poppata durante la giornata ti impegni di circa 1-1,5h con essa + il cambio pannolino. All’inizio il bambino si sveglia ogni 2,5-3 ore per mangiare e questo significa che ti è rimasto già solo 1,5h per ripetere il rito di nuovo. Non sai cosa fare: lavare il biberon, sterilizzarlo, andare in bagno, fare la doccia, lavare i panni del bimbo, pulire la casa, cucinare, mangiare o magari riposare ecc… Non ci pensi nemmeno di vestirti o di truccarti..e giorno dopo giorno aumenta la tua frustrazione e si abbassa la tua autostima. Ti senti brutta e trascurata.

5. PROBLEMA 
Voglio tornare a lavorare 

Se lavoravi prima non vedi l’ora di tornare al lavoro e “riposare” dagli impegni di casa. Si, uscire a lavorare, o a fare la spesa è un “riposo”. Il bambino 24/24 stanca quindi devi staccare il cervello.

6. PROBLEMA 
L’allattamento doloroso 

L’allattamento è una esperienza abbastanza dolorosa sopratutto fino al 3 mese. Ti fanno male i capezzoli e sembra che il dolore non passerà mai perché allatti ogni 3 ore di continuo e la pelle delicatissima non ha manco il tempo per rigenerarsi

7. PROBLEMA 
Gli assorbenti indosso ovunque 

Per le prime 6-8 settimane sembra che ti fosse tornato il ciclo e che non finisce mai. Gli assorbenti ti servono anche per il seno quando scolla latte. Allatti da un seno, scolla da un’altra parte.

8. PROBLEMA
Non facciamo l’amore con il mio partner

Ora è il periodo che il tuo utero si sta equilibrando e non puoi fare l’amore. Il tuo partner sembra un tuo fratello con il quale condividi il letto. Poi noti che dopo questo periodo il sesso non può essere molto spontaneo perché dipende tanto dai ritmi del vostro bimbo. Di mattina il figlio è già operativo e di sera voi siete due stanchi-morti. Ti rendi conto che devi fare l’amore con il reggiseno e con le coppette perché il latte scolla… Vedi che il tuo fisico non è ancora in perfetta forma e forse non ti piaci come sei

9. PROBLEMA
Non riesco a riposare perché c’è una marea di persone a casa nostra per sapere come sta il bimbo.

Vengono a casa tua mille persone che portano con sè i loro mille consigli: cosa fare e cosa non fare con il figlio. Ognuno pensa di saper meglio di te.

10. PROBLEMA
Il bimbo piange e io non ce la faccio più! 

E si…questa è la più dura! Piange perché è il suo unico modo di comunicare con te. Piange perché ha fame, ha il pannolino pieno, sta scomodo, gli fa caldo o gli fa freddo (è vestito troppo o poco), gli fa male la pancia (le coliche, i stipsi), ha sonno, ha bisogno di sentirsi sicuro ed essere abbracciato ecc.. Il bimbo non piange mai se sta bene!!! All’inizio è difficile distinguere il pianto ma con il tempo lo capirai come se fosse una nuova lingua che stai imparando.

Davanti a Te ci sono 30 giorni di un’avventura piena delle nuove scoperte su di Te e dei momenti spettacolari.

Prima di iniziare, voglio dirti che cosa è Cofanetto di Super Mamma e come funziona in pratica.

Per questo ho preparato:

  1. Un video in cui descrivo i pilastri più importanti (“Iniziamo”)
  2. Un’istruzione (uso manuale) come utilizzare il programma
  3. Il video “Iniziamo” trovi nel DVD dentro il Cofanetto oppure nel pannello dopo aver ottenuto l’accesso

Dopo il video leggi con attenzione l’istruzione, così conoscerai ogni singola tappa.

Se hai scelto soltanto la versione online, tutto il materiale trovi sul Panello Super Genitori

Il cofanetto contiene:

  • 1 DVD (30 video e 10 esercizi audio)
  • 1 quaderno per fare gli esercizi
  • La mappa dei pensieri
  • La guida del processo
  • 10 carte delle convinzioni
  • 10 carte delle abitudini
  • 1 libro “Il successo ha i tacchi alti. Scopri la verità” (opzionale)

Sulla versione online trovi tutti i materiali online. Vai sul nostro Panello Super Genitori, scegli il programma acquistato e naviga facilmente.