Tu mi stai dando la forza di poter vedere la bontà nell’uomo e nel suo potenziale.

Tu mi stai dando un partner meraviglioso, che è un pilastro per  la mia missione.

Tu mi stai dando la gravidanza, per poter sperimentare appieno il tuo potere di creazione.

Tu mi stai dando i soldi, per non avere limiti nel raggiungere quello che vuoi che io abbia.

Tu mi stai dando le persone che diffondono ciò che so e che contribuiscono ad aiutare gli altri.

 

Perdona i miei momenti di dubbio.

Perdonami  se non riesco a vedere sempre tutto e tutti come un atto di manifestazione della Tua bontà.

Perdonami quando Ti deludo.

Perdonami quando sono troppo piccola per capire chi siamo veramente noi umani e che cos’è il mondo.

Perdonami quando non riesco a gestire bene alcune mie emozioni e alcuni miei comportamenti.

 

Mi dispiace perché Tu mi offri il tutto e io riesco a prenderne solo una piccola particella.

Mi dispiace se rovino i Tuoi doni preziosi e se mi dimentico di apprezzare la bontà e la perfezione del mondo.

Mi dispiace se a volte tradisco  tutto ciò che Ti ho promesso di fare.

Mi dispiace perché non mi ricordo sempre di Te e mi connetto con l’inconscio, perdendo ciò che è più importante.

Mi dispiace quando mi ribello alle Tue scelte e nego l’umanità.

 

Lo sai, che se sarà necessario, io darò la mia vita.

Lo sai che sono una fedele serva e uno strumento per trasmettere ciò che tu vuoi che il mondo capisca e sperimenti.

Lo sai che non esiste un demone, che io non avrei voluto combatterlo faccia a faccia, pur sapendo che mi sarebbe successa la sconfitta.

Lo sai che sono predisposta a  combattere fino all’ultima goccia del mio sangue per  dimostrarti che noi umani possiamo fare di più di quanto possiamo immaginare.

 

Ho Bisogno di Te.

Ho bisogno della Tua grazia, di sentire il senso e non fermarsi alla vittoria.

Ho bisogno del Tuo amore per tenere la fede nei momenti di dubbio.

Ho bisogno del Tuo potere per aiutare le persone che soffrono.

Ho bisogno delle Tue parole per cambiare il mondo, proprio come lo hai voluto Tu per me.

Ho bisogno della Tua luce per continuare a svegliarmi ed essere sempre più aperta alla Consapevolezza.

 

Ti chiedo la chiarezza della mente per essere in grado di parlare chiaramente con gli altri.

Ti chiedo di donarmi belle parole per essere sempre nei loro cuori.

Ti chiedo la forza per il corpo, fino a quando potrò dire quello che Tu vuoi.

Ti chiedo delle buone scelte, per poter realizzare solo la mia missione, oltre il mio ego.

Ti chiedo di farmi incontrare coloro che mi aiuteranno a raggiungere il mio obiettivo.

Ti chiedo di darmi le esperienze grazie alle quali guadagnerò le competenze necessarie.

Ti chiedo di avere sempre il cuore aperto, per poter capire le motivazioni che guidano gli altri.

Ti chiedo di poter sentire sempre quanto mi ami, quanto mi vuoi e quanto mi proteggi.

 

Grazie per le due guardie che sono con me tutto il tempo.

Per la musa dell’amore e per la guida della saggezza. Per tutti gli angeli che sono accanto a me e dentro di me.

Permettimi, nella Tua infinita saggezza, nella bontà e nella grazia, di servirti ancora di più per poter fare il lavoro che loro avevano cominciato.

 

Preferisco guardare lassù e diventare cieca piuttosto di guardare tutto ciò che si trova sotto di Te.

Preferisco combattere e perdere piuttosto che non provare e non saper mai quanto enorme è il mio potenziale.

Preferisco lasciarmi ispirare dai migliori ed avere il dito puntato piuttosto che essere ammirato dagli sciocchi.

 

 

Molti di voi mi chiedono il mio approccio con Dio, sopratutto perché stiamo preparando un matrimonio in comune e non in chiesa. Spero di essere stata in grado di concludere la risposta nella lista di cui sopra.

Evitando il fanatismo o l’identificazione con un solo modello religioso (qualunque sia), cerco di prendere un po’ da ognuno di loro. Il mio concetto di Dio mi aiuta a tenere l’umiltà, a vedere la vita in termini di missione e il dono del sentimento incondizionato di sicurezza e di amore, così come la creatività.

La preghiera è una forma di meditazione per me. Si tratta di una delle forme più intime di comunicazione interna, assolutamente contraria a convincere chiunque della sola unica versione di Dio. Alla fine, la fede è fondamentale per me, perché precede sempre la conoscenza. Prima di iniziare qualsiasi cosa devi credere di potercela fare. E quando hai fatto questo, non c’è bisogno di credere in essa – perché ora lo sai. Proprio come credevo di poter aiutare agli altri una volta…ma ora lo so già.

Auguro a ciascuno di voi una grande fiducia in se stessi e nella bontà degli altri, perché vi aprirà un nuovo mondo di conoscenza che in molti oggi ancora non hanno. E forse nessuno ce l’ha ancora. Come diceva un grande illuminato come Einstein, “l’immaginazione è molto più importante della conoscenza”.