Seleziona una pagina

Per tanti amare se stessi in prima persona è uguale ad essere egoisti.

E quindi da questo punto di vista lo è anche DIO.

Questa è una bestemmia o una verità? Come ho scritto nell’articolo precedente: Dio è Amore! Amore assoluto, cioè accetta tutto ciò così com’è.

Potresti chiedermi: perchè amare se stessi e non gli altri? Non ho assolutamente detto di non amare gli altri!

Lo scopo della vita di ogni essere umano è vivere proprio per gli altri, ma…..ciò che è stato dimenticato mentre ci insegnavano  l’altruismo è che per diventare altruisti prima dobbiamo sperimentare TUTTO sulla nostra pelle. In altre parole dobbiamo vivere tutte le emozioni in prima persona per poterle conoscere e condividere con gli altri esseri viventi. All’essere umano viene più facile sperimentare le emozioni negative provenienti dall’ego (dalla mente, dalla parte inconscia) piuttosto che vivere le emozioni positive come gioia, amore, pace con se stessi. Nessuno durante la crescita infantile pensa ad insegnarci davvero l’amore. I genitori pensano che sia sufficiente starci accanto, prenderci in braccio e così, senza nessun’altra spiegazione, impariamo l’amore. Ma non è esattamente così semplice! Viviamo in un mondo dove le brutte notizie, i divieti, le paure, le ire vivono intorno a noi…e seminano i loro semi senza che ce ne accorgiamo. Quindi la prima fase di apprendimento per poter amare gli altri, per poter stare bene in coppia, per poter superare le vecchie ferite dei genitori, fratelli, cugini è

COMINCIARE AD AMARE SE STESSI.

DIO ama tutti noi in ugual misura. Non potrebbe essere DIO se amasse qualcuno di più e qualcun altro di meno. Che razza di DIO sarebbe? Sarebbe senza dubbio un DIO che condiziona il suo amore e favorisce alcuni. Ma lo sappiamo che DIO non favorisce nessuno, tutti siamo amati da LUI nello stesso modo. Anche se noi pensassimo che una persona è cattiva e un’altra è buona per DIO non fa davvero NESSUNA deferenza. Li ama entrambe nello stesso modo, con la stessa intensità.

Ora potresti protestare che ciò che scrivo è pazzesco. Ma ti assicuro che è esattamente così, perché L’AMORE DI DIO è incondizionato.

La stessa forma di amore possiamo darla a noi stessi e a tutto il mondo. Perchè non lo facciamo? Perchè chi sostiene che non è giusto amare un cattivo, ha dentro di sè una “rotellina” da aggiustare. E ciò significa, in modo evidente, che dentro ci sono emozioni negative e che non permettono di conoscere l’amore assoluto, almeno per ora. Per questo la maggior parte della gente non è in grado di amare neanche il proprio marito/moglie, i figli o i genitori e neanche gli amici in maniera incondizionata. Tutto ciò che esprimiamo, diciamo, esclamiamo, siamo NOI e le nostre emozioni dentro. DIO è il suo amore assoluto, è il lato opposto della nostra oscurità, la parte di noi che ci fa pensare che gli stronzi non sono da amare. Invece lo sono!

Dio ci ha donato la forma più raffinata di amore e di rispetto che possiamo immaginare: IL LIBERO ARBITRO.

Proprio perchè ci AMA, perchè DIO ama se stesso e tutto ciò che proviene da LUI, in altre parole tutto ciò che ha creato LUI.

Isaia 45,1-7
“Io formo la luce e creo le tenebre,
faccio il bene e provoco la sciagura;
io, il Signore, compio tutto questo.”

Con Amore,

Daga